Polar Orologi GPS e cardio da running

Nel 1975, l'idea dei cardiofrequenzimetri portatili divenne realtà su una pista da sci. In quel momento non vi era alcun modo per registrare con precisione la frequenza cardiaca durante l'allenamento. Solo un anno dopo, POLAR fu fondata accanto alla città di Oulu, in Finlandia, una regione rinomata per la ricerca tecnologica e circondata da uno dei più stimolanti ambienti dell'Europa. L'area venne subito identificata come la location perfetta per testare i limiti del pioneristico prodotto della compagnia. Nel 1979 Polar ottenne il suo primo brevetto per la misurazione wireless della frequenza cardiaca e nel 1982 lanciò in assoluto il primo cardiofrequenzimetro da polso senza fili, cambiando per sempre il modo di allenarsi degli atleti. Oggi, 30 anni dopo quel primo momento di ispirazione, POLAR offre la più vasta gamma di prodotti in commercio: dai modelli basilari adatti a tutti fino ai sistemi completi di allenamento per i campioni mondiali di diverse discipline.

Nel 1975, l'idea dei cardiofrequenzimetri portatili divenne realtà su una pista da sci. In quel momento non vi era alcun modo per registrare con precisione la frequenza cardiaca durante l'allenamento. Solo un anno dopo, POLAR fu fondata accanto alla città di Oulu, in Finlandia, una regione rinomata per la ricerca tecnologica e circondata da uno dei più stimolanti ambienti dell'Europa. L'area venne subito identificata come la location perfetta per testare i limiti del pioneristico prodotto della compagnia. Nel 1979 Polar ottenne il suo primo brevetto per la misurazione wireless della frequenza cardiaca e nel 1982 lanciò in assoluto il primo cardiofrequenzimetro da polso senza fili, cambiando per sempre il modo di allenarsi degli atleti. Oggi, 30 anni dopo quel primo momento di ispirazione, POLAR offre la più vasta gamma di prodotti in commercio: dai modelli basilari adatti a tutti fino ai sistemi completi di allenamento per i campioni mondiali di diverse discipline.